Lidap, il potere dell’auto-aiuto contro il panico

    Se la Lidap Onlus (Lega Italiana contro i Disturbi d’Ansia, Agorafobia e da attacchi di Panico) nazionale è nata alla Spezia nel 1991, a Parma i primi tre soci si sono incontrati nell’ottobre del 1995, con la volontà di stabilire un “contatto” per capire come aiutarsi e sostenersi a vicenda, creando i gruppi di auto-aiuto.
    Volantini in 120 farmacie, articoli ed interviste sui media locali (Gazzetta di Parma, Vita nuova, Radio Tau…): sono stati questi i primi passi che hanno portato a far conoscere l’associazione Lidap Parma e a ricevere la risposta di tante persone accomunate dallo stesso disturbo, il dap (disturbo da attacchi di panico).

    La partecipazione alle “Giornate aperte del volontariato” nel giugno 1996, organizzate dal Forum della Solidarietà in Cittadella, ha poi permesso di fare ulteriore informazione e di trovare un luogo più spazioso nel quale incontrarsi: il Circolo Anspi della Parrocchia di S. Evasio. Nel settembre 2001 – grazie alla 5^ Circoscrizione “Lubiana-S. Lazzaro” che ha concesso in uso il locale – è stata creata anche la sede Lidap di Parma al Centro Giovani Europa di via Oradour 14, dove tuttora i gruppi di auto-aiuto (che sono diventati 6) si incontrano e dove tutti i soci continuano a lavorare con tanto impegno ed entusiasmo per rispondere al meglio a chi chiede aiuto.

    Negli anni non sono inoltre mancati premi e riconoscimenti mentre proseguono senza sosta le iniziative sul territorio quali incontri e seminari aperti a tutta la cittadinanza, in collaborazione con il Laboratorio Famiglia al Portico e con la presenza di psicologi e psicoterapeuti specializzati sui problemi di panico come la dott.ssa Amalia Prunotto, lo psichiatra prof. Paolo Migone, oltre ai formatori e facilitatori dei gruppi di auto-aiuto come Giuseppe Costa ed Alma Chiavarini. Persone che ogni giorno si mettono in campo per aiutare a superare i gravi disagi che condizionano l’esistenza di chi soffre di disturbi d’ansia e panico.

    Ad oggi, migliaia di persone di Parma, provincia e dintorni, hanno contattato Lidap Parma per avere informazioni o chiarimenti sul dap (cause, conseguenze, terapie) e diverse centinaia hanno frequentato i gruppi di auto-aiuto: la maggior parte di questi ha superato i sintomi e migliorato sensibilmente la qualità della vita. Il beneficio sociale di tutto questo è facilmente intuibile: non più corse al pronto soccorso, non più giornate di lavoro perse per attacchi di panico, non più perdita del posto di lavoro per l’impossibilità di uscire di casa, non più vite né famiglie distrutte dal “dolore di vivere”.

    ARTICOLI
    STORIE